Martedì, 28 Marzo 2017 00:00

Ludovico Gastone de Sonis

Nacque il 25 agosto 1825 a Pointe-à-Pitre (Guadalupe). Giunse in Francia nel 1832 per studiare presso l'accademia militare, seguendo le orme di suo padre.

All'età di 10 anni perse la madre e a 19 anni suo padre. Questa doppia ferita segnò l'inizio della sua conversione.

Nel 1848, come un giovane ufficiale - l'unico cattolico praticante nella sua classe - egli scorgeva una chiamata a diventare monaco di Solemi, ma si rese conto che nel mondo era chiamato a servire Dio. A 23 anni sposò Anaïs, una ragazza di 17 anni, con la quale crebbe una famiglia di 12 bambini. Era un marito e un padre amoroso, mostrò grande amore per l'Eucaristia e brillò soprattutto nella virtù dell'obbedienza. Per avvicinarsi a Dio, si è unito all'ordine terzo (secolare) dei Carmelitani scalzi.

Nominato generale del corpo militare all'età di 45 anni, guidò la carica eroica di Loigny sotto la protezione del banner del Sacro Cuore, ricamato dalle monache di Visitation di Paray le Monial. In questa battaglia subì una grave ferita; la Vergine Maria apparve al Generale, assicurandogli che "tutto non sarebbe andato perduto; la Francia sopravviverà". Tuttavia, la gamba sinistra del generale doveva essere amputata.

Morì il 15 agosto 1887 a Parigi, dopo 17 anni di sofferenza.

Il 13 dicembre 1991 è stato concesso il decreto di validità all'Inchiesta diocesana sulla "vita, virtù e fama di santità".

Letto 1377 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Luglio 2017 14:32

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

© 2021 Postulazione OCD. All Rights Reserved. | Powered by VICIS