Teresa del Cuore Immacolato di Maria (Guasch y Toda)

Published in Venerabili
Read 875 times

Nacque a Riudecanyes il 28 maggio 1848 e venne battezzata il giorno successivo nella parrocchia della sua città natale.

L'8 luglio, Antonio Guasch, suo padre, che era già uscito di casa, strappò violentemente sua figlia Teresita dalle braccia di sua moglie e fuggì con lei, mettendo in pericolo la vita della bambina. La ragazza fu recuperata dalla nonna materna, Magdalena, aiutata da altri uomini della città.

L'8 agosto 1848 Teresa Toda la presentò all'Arcivescovo di Tarragona, per amministrare il Sacramento della Confermazione. Dalla fine di quell'anno Teresita iniziò a vivere a Tarragona, con la madre, la nonna e gli zii. Nel 1853, fu iscritta al Collegio della Compagnia d Maria. Sua madre voleva un'educazione attenta per sua figlia, in particolare una formazione ben fondata su principi e valori cristiani, e che lei, in famiglia, cercava di inculcare.

Dio stava preparando la via affinché, madre e figlia, diventassero un terreno pronto  a ricevere  la chiamata che era loro riservata.

Nel 1863, sua madre confidò a Teresa il suo desiderio di consacrarsi a Dio, fondando un Istituto religioso per l'accoglienza e l'educazione delle ragazze orfane. Teresa Guasch, che aveva pensato di unirsi a un'altra Congregazione, accettò pienamente il progetto di sua madre.

Da questo momento Teresa Toda e Teresa Guasch, madre e figlia, in perfetta unione e armonia, avevano un solo obiettivo: consacrare la propria vita a Dio e fondare una Congregazione al servizio degli orfani, preferibilmente.

Consigliate dal dott. Caixal, canonico della cattedrale di Tarragona e direttore spirituale della madre, esse preparano e organizzano tutto in silenzio, superando molte difficoltà e senza mai perdere la loro fede incrollabile in Dio.

Nel 1883, adottata dal Vicario Capitolare del Vescovado di Barcellona il primo Costituzioni dell'Istituto, insieme a sua madre e tre sorelle, Catherine Pera, Rosa Maria Valles e Capdevila, Teresa Guasch fa la sua professione religiosa.

Teresa Guasch incarnava meglio di chiunque altro l'ideale di sua madre, diventerà l'ispiratrice, il pedagogo e l'anima della Congregazione. Prima nella vita di sua madre, e poi come seguace del suo lavoro.

Nel 1898, dopo la morte di sua madre, fu eletta Superiora generale della Congregazione, carica che mantenne fino alla morte. Nel 1902 ottenne l'approvazione diocesana definitiva e nel 1911 il decreto di lode e l'approvazione definitiva dell'Istituto.

Seguirono altre fondazioni: 1902, Sabadell, 1906, Roda de Bará e 1916 Tarragona.

Nel 1912 subì una grave malattia che non sarebbe un ostacolo per continuare, con perseveranza e perseveranza di fronte al suo lavoro. Ma la malattia minò il suo corpo e lei, che aveva sempre lavorato instancabilmente, moltiplicò la sua attività negli ultimi giorni perché sentiva già vicina la fine.

Il 15 dicembre, sabato, tra le 11 e le 12 di sera rese la sua anima a Dio.

Il decreto sulle virtù eroiche è stato promulgato il 19 aprile 2004.

Last modified on Wednesday, 24 January 2018 11:05
More in this category: Maria Veronica della Passione »

Leave a comment

Assicurati di compilare tutti i campi obbligatori (*)

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie.