Dec 16, 2017
Pubblicato in Beati OCD
Letto 158 volte

Nacque il 16 gennaio 1884 nel seno di una famiglia profondamente credente, ma che si opporrà risolutamente alla sua vocazione religiosa, manifestatasi fin dall'età di quindici anni.

Maria, infatti, dovrà attendere quasi venti anni prima di poter effettivamente realizzare la sua aspirazione, dimostrando, in questi anni di attesa e di sofferenza interiore, una sorprendente fortezza d'animo e una fedeltà non comune all'ispirazione iniziale. In questa lotta, che si concluderà con l'ingresso al Carmelo teresiano di Ragusa, il 25 settembre 1919, Maria Barba fu sostenuta da una particolarissima devozione al mistero eucaristico: nell'Eucaristia, ella vedeva il mistero della presenza sacramentale di Dio nel mondo, la concretezza del suo infinito amore per gli uomini, il motivo della nostra piena fiducia nelle sue promesse.

Entrata al Carmelo, dove assumerà il nome di Maria Candida dell'Eucaristia, svilupperà pienamente quella che lei stessa definisce la sua "vocazione per l'Eucaristia".

Eletta priora del monastero nel 1924, resterà tale, salvo una breve interruzione, fino al 1947, infondendo nella sua comunità un profondo amore per la Regola di santa Teresa di Gesù e contribuendo in modo diretto all'espansione del Carmelo teresiano in Sicilia, e al ritorno del ramo maschile dell'Ordine.

Il Signore la chiamò, dopo alcuni mesi di acute sofferenze fisiche, il 12 giugno 1949, nella Solennità della SS. Trinità.

La cerimonia della beatificazione si è svolta il 21 marzo 2004.

Ultima modifica il Mercoledì, 19 Luglio 2017 13:59
Altro in questa categoria: Maria degli Angeli (Fontanella) »

Lascia un commento

Assicurati di compilare tutti i campi obbligatori (*)