Dec 16, 2017
Pubblicato in Servi di Dio
Letto 160 volte

Nacque a Ragusa il 14 marzo 1873 da una semplice e umile famiglia di cattolici praticanti.

Dopo il diploma di maturità dovette arruolarsi nell’esercito e terminato il servizio militare, chiese all’Arcivescovo di Catania il Cardinale Giuseppe Francica-Nava de Bontifè, di essere accolto nel seminario.

Il 21 settembre 1902 fu ordinato sacerdote a San Giovanni La Punta (CT). Il Cardinale Nava lo mandò a Roma, al Collegio Apollinare, per completare gli studi. Lì Jacono si distinse per la pietà, la bontà, l'umiltà, la carità. Suo compagno di studi fu Angelo Giuseppe Roncalli, divenuto poi Papa.

Terminati gli studi a Roma, tornò a Catania e fu nominato padre spirituale del seminario arcivescovile e canonico penitenziere della Cattedrale. Successivamente venne nominato rettore del seminario. Nel 1918 Papa Benedetto XV lo nominò Vescovo di Molfetta - Giovinazzo - Terlizzi, nelle Puglie.

Fu consacrato Vescovo l’8 settembre 1918 nella Cattedrale di Catania dal Cardinale Nava. Fece il suo ingresso nella Diocesi di Caltanissetta il 28 settembre 1921. Nel 1953 Papa Pio XII gli affidò il Vescovo coadiutore nella persona di Mons. Francesco Monaco. Nel giugno del 1956 lasciò la Diocesi di Caltanissetta e si ritirò nella sua città natale.

Si spense a Ragusa il 25 maggio 1957.

L’Inchiesta diocesana sulla “vita, virtù e fama di santità” si è chiusa il 27 settembre 2012. L’11 aprile 2014 è stato concesso il decreto di validità.

Ultima modifica il Martedì, 25 Luglio 2017 09:10
Altro in questa categoria: Giuseppe Mazzanti »

Lascia un commento

Assicurati di compilare tutti i campi obbligatori (*)